Confraternita di Maria SS Addolorata al Molo

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Settimana Santa

La Settimana Santa, viene vissuta, da tutta la Confraternita, in maniera forte ed intensa sin dalle celebrazioni della Domenica delle Palme. Tutti i Confrati e le Consorelle si rendono disponibili per assicurare nei migliori dei modi quei servizi che la Commissione Liturgica Parrocchiale assegna alla Confraternita.
Il Giovedì Santo, in occasione della messa in Coena Domini, il superiore o un suo delegato, ha il privilegio di accompagnare, con l'ombrello - baldacchino, il Celebrante che va a deporre "GESU' EUCARESTIA" nel Tabernacolo dell'altare della Reposizione tradizionalmente detto "Sepolcro".
I Confrati e le Consorelle, oltre che a partecipare ai vari momenti comunitari di Preghiera, si radunano a turno per adorare Gesù Sacramentato, assicurando la presenza in tutto il periodo in cui la Chiesa rimane aperta ai fedeli.
Nel 1954 si diede inizio alla tradizione della Solenne VIA CRUCIS del VENERDI' SANTO per le vie della borgata.
L'organizzazione venne affidata alla Confraternita di Maria SS. Addolorata anche se il simulacro che viene portato in processione è il SS. Crocifisso, di proprietà dei Padri Agostiniani.
Negli ultimi anni, sentito il Consiglio Pastorale Parrocchiale, sentiti i pareri dei fedeli più anziani e consultata la documentazione fotografica delle annate passate, la Confraternita, con il permesso del Parroco, decideva di portare la Processione nelle ore serali così da permettere ai lavoratori, e di conseguenza ai nuclei familiari nella loro interezza, di partecipare.
Lungo l'itinerario della "Via Dolorosa", famiglie accolgono con gioia i lettori nei loro balconi.
Tutto il percorso processionale è illuminato ed arricchito dalle luci e dai drappi che i fedeli espongono devozionalmente ai loro balconi.
Le soste vengono annunciate da pannelli raffiguranti i Misteri della Via Crucis preventivamente sistemati nei luoghi prescelti.
Nel 1998, prendendo atto delle insistenze dei fedeli che invocano accanto al SS. Crocifisso la presenza della Beata Vergine Addolorata, la Confraternita, sempre in sintonia con il Rev. Parroco, decideva di portare in processione le due Sacre Immagini ma in un unico fercolo per dare evidenza al passo del S. Vangelo di S. Giovanni 19,25-27.
Un'Immagine suggestiva e commovente quella che si presentò agli occhi dei Fedeli, una Immagine di riflessione e di contemplazione, un mezzo per ricordare L'AMORE di CRISTO morente che ci dona per Madre la Sua Stessa Madre, MARIA che ci accoglie con il Suo Materno AMORE in quello che senza dubbio è l'unico, il più sublime esempio di MODELLO DI CARITA'.


Oggi รจ e sono le ore
Torna ai contenuti | Torna al menu